PROBLEMI CON LA POLVERE? SPAZZATRICE DULEVO!

PROBLEMI CON LA POLVERE? SPAZZATRICE DULEVO!

02/01/2018

Il controllo delle polveri nelle spazzatrici Tecnomotoscope

Anni di esperienza sul campo e nei cantieri, hanno certificato che negli ambienti polverosi il SISTEMA DI RACCOLTA DIRETTO, garantisca risultati eccezionali.

E' lecito quindi chiedersi cosia sia il Sistema di Raccolta Diretto. Si tratta di una particolare tipologia di costruzione che prevede che il contenitore rifiuti sia davanti alla macchina e non dietro. Questo garantisce alla spazzola di non dover "spingere con violenza" il materiale raccolto nel lontano contenitore posteriore, ma bensì di doverlo solo accompagnare. Ovviamente questo porta la spazzola centrale a roteare a giri più bassi e sollevare meno polvere.

 

Tutto ciò è solo un piccolo dettaglio di questa filosofia di costruzione studiata appositamente per gli ambienti polverosi o laddove serva una macchina robusta e lungimirante.

Nella fase di raccolta, la polvere sollevata dalla spazzola centrale, viene aspirata e trattenuta nel contenitore grazie alla depressione creata da due ventole d'aspirazione.

La portata e prevalenza di queste ventole sono dimensionate in modo tale da essere sufficientemente potenti da sollevare la polvere, ma non abbastanza da intasare i filtri; il risultato è un sistema in grado aspirare tutte le particelle di polveri sottili ed ultra sottili, permettendo allo stesso tempo una perfetta eliminazione anche dei rifiuti più leggeri, come foglie, carta e buste di plastica.

Il particolare sistema di filtraggio in tessuto trattiene anche le polveri più fini e completa il ciclo di spazzamento garantendo la reimmissione nell'ambiente di sola aria pulita.

< Indietro